+2 voti
157 visite
in Aspetti linguistici da (4.6k punti)
A livello pratico, in che cosa consiste l'attività di post-editing di testi tradotti automaticamente?

1 Risposta

+1 voto
da (940 punti)
modificato da

Per la definizione di post-editing puoi leggere la risposta al quesito Che cos’è il post-editing?

Non esiste un solo tipo di post-editing, infatti si possono identificare due gradi di intervento sul testo tradotto automaticamente:

  • post-revisione veloce: quando il testo è finalizzato alla comprensione
  • post-revisione completa: quando il testo è finalizzato alla pubblicazione

Nel primo caso, il testo viene modificato e corretto il minimo indispensabile. Si sceglie questo approccio quando lo scopo è rendere disponibili delle informazioni a dei destinatari che non conoscono la lingua di partenza o fornire un’idea generale. Non si apportano modifiche di tipo stilistico e si correggono solo gli errori di traduzione gravi che potrebbero compromettere la comprensione. Nel secondo caso, si interviene su tutti i livelli del testo per ottenere un risultato pari a una traduzione realizzata da un traduttore.

Secondo le linee guida fornite da TAUS nell’articolo Linee guida per la postrevisione di traduzioni automatiche tradotto da Qabiria, il tipo di post-editing dipende da due fattori:

  • la qualità del testo “grezzo” tradotto automaticamente
  • la qualità finale in relazione allo scopo del testo

In particolare, si distingue tra due livelli di qualità:

  • sufficientemente buona
  • simile o uguale alla traduzione umana

Un testo sufficientemente buono è comprensibile al lettore e trasmette lo stesso significato del testo di partenza. Tuttavia, potrebbe sembrare non naturale, come se fosse stato creato da un computer, la sintassi potrebbe risultare a volte strana e la grammatica non perfetta, ma il messaggio non viene alterato. In questo caso, il revisore dovrà cercare di utilizzare il più possibile il risultato della traduzione automatica: interverrà sugli aspetti semantici, sull’ortografia, modificherà i contenuti culturalmente non adatti e si assicurerà che non ci siano aggiunte o omissioni di informazioni. Invece, non interverrà sullo stile e sulla struttura delle frasi per migliorare la scorrevolezza.

Un testo con una qualità simile o uguale alla traduzione umana è completamente comprensibile al lettore, mantiene inalterato il messaggio del testo di partenza ed è corretto dal punto di vista stilistico. Per ottenere questo risultato, in aggiunta alle modifiche descritte sopra, il revisore deve apportare correzioni a livello grammaticale, sintattico e semantico, e deve intervenire sulla terminologia e sul formato.

Sul sito di TAUS è anche disponibile il documento MT Post-Editing Guidelines.

Domande correlate

+2 voti
1 risposta 1.7k visite
quesito posto 22 Settembre 2017 in Tecnologia da Sara Bua (8.1k punti)
+3 voti
1 risposta 248 visite
+4 voti
1 risposta 1.1k visite
quesito posto 19 Febbraio 2018 in Tecnologia da 2i4rj (4.6k punti)
In DiventareTraduttori potrai porre quesiti sul mondo della traduzione e ricevere risposte da altri membri esperti della community.

Registrati o accedi tramite Facebook per entrare a far parte della community.

Scelti per voi

Trovare tutto su internetIl traduttore insostituibileWeb Hosting
...