+2 voti
247 visite
in Formazione da (170 punti)
ri-taggati da
Buonasera a tutti. Ultimamente sto considerando l'idea di fare un master di traduzione all'estero, ma mi chiedevo: fino a che punto conviene studiare, ad esempio, traduzione editoriale/letteraria con una combinazione che non ha l'italiano come lingua di arrivo?

Da una parte, penso che andrebbe bene perché potrei comunque imparare gli aspetti tecnici e applicarli poi anche in italiano; dall'altra, non so se ha molto senso. Preciso che il problema non sarebbe tradurre verso un'altra lingua durante il corso, bensí l' "utilità" del titolo in una prospettiva futura.

1 Risposta

+1 voto
da (960 punti)

Studiare all’estero è un’esperienza importante, soprattutto per chi si occupa di traduzione. Non esiste, però, una risposta valida in assoluto, ma questi punti possono guidarti nella scelta.

Lo stesso master esiste anche in Italia?
Se sì, quali sono le differenze nel piano di studi? Sono informazioni ormai reperibili in internet ed è facile fare un confronto. Valuta se il master all’estero offre una migliore formazione e più sbocchi lavorativi rispetto all’equivalente italiano.

Qual è la lingua di studio e quali sono le combinazioni linguistiche?
Il master che ti interessa è in Germania, ma non conosci il tedesco? Verifica in che lingua si svolgono le lezioni e in che lingua sono redatti i materiali. Verifica anche che le esercitazioni si svolgano nelle tue combinazioni linguistiche. Tradurre verso una lingua che non è la tua lingua madre potrebbe essere più difficoltoso e, magari, penalizzarti nei voti.

Quanto costa?
Un master richiede spesso un investimento economico non indifferente. In linea di massima, un master in Inghilterra o negli Stati Uniti potrebbe essere molto più caro di uno in Italia. Verifica se vengono erogate borse di studio.

Si svolge in presenza o a distanza?
Dovrai trasferirti necessariamente all’estero o potrai seguire le lezioni a distanza? Questo aspetto incide notevolmente sulle spese da sostenere. Dall’altro lato, seguire le lezioni online, senza il supporto di professori o senza poterti confrontare con i compagni di corso, potrebbe metterti in difficoltà. Assicurati che ci siano dei tutor e che parlino la tua lingua o, almeno, una lingua che conosci.

È un master part-time o full-time?
Quanto tempo dovrai dedicare alle lezioni e allo studio individuale? Se risiederai all’estero, avrai tempo per lavorare e mantenerti?

È previsto un periodo di tirocinio?
Quanto durerà il tirocinio e dove dovrai svolgerlo? Anche questo aspetto inciderà sulle spese da sostenere.

Quali sono i requisiti di accesso e la documentazione da presentare?
Il tuo titolo di studio ti permette di accedere al master? Verifica anche se è necessario richiederne il riconoscimento e quali documenti servono per l’immatricolazione.

È riconosciuto a livello europeo?
Verifica se l’università o il master hanno ottenuto dei riconoscimenti o un accreditamento internazionale.

Che cosa ne pensa chi ha già frequentato il master?
Cerca in rete, nei forum e chiedi informazioni agli ex studenti.

Infine, il sito internet dell’università che offre il master può aiutarti a farti un’idea sulla serietà dell’offerta formativa. Le informazioni sono trasparenti ed esaurienti? Sono aggiornate? I programmi sono presenti? I testi sono disponibili in più lingue? Come sono le traduzioni?

In DiventareTraduttori potrai porre quesiti sul mondo della traduzione e ricevere risposte da altri membri esperti della community.

Registrati o accedi tramite Facebook per entrare a far parte della community.

Scelti per voi

Trovare tutto su internetIl traduttore insostituibileWeb Hosting
...