+1 voto
280 visite
quesito posto in Formazione da (7.5k punti)

1 Risposta

+1 voto
risposta inviata da (9.1k punti)

Il settore dell'editoria per l'infanzia e i ragazzi fa parte di quello editoriale tout court, quindi valgono tutte le considerazioni già fatte per quello. In generale si tratta di un cammino piuttosto arduo che passa necessariamente dal contatto con le case editrici specializzate a cui si dovrebbe presentare una proposta editoriale, ovvero la traduzione di un titolo che ha riscosso successo all'estero e che si ritiene possa averne anche in Italia, il cui autore si conosce bene e che ci si sente disposti a tradurre.

Un evento molto importante in Italia che può servire come punto di incontro è la Fiera del libro per ragazzi di Bologna.

Domande correlate

+4 voti
0 risposte 113 visite
+1 voto
0 risposte 43 visite
quesito posto 9 Agosto 2017 in Formazione da Sara Bua (7.5k punti)
0 voti
0 risposte 25 visite
+2 voti
0 risposte 108 visite
+3 voti
0 risposte 120 visite
quesito posto 21 Settembre 2017 in Formazione da Sara Bua (7.5k punti)
In DiventareTraduttori potrai porre quesiti sul mondo della traduzione e ricevere risposte da altri membri esperti della community.

Registrati o accedi tramite Facebook per entrare a far parte della community.

Scelti per voi

Il traduttore insostituibileWeb Hosting
...